Chi è Marley Aké, soprannominato anche Bob?

Chi è Marley Aké, soprannominato anche Bob?

Marley Aké è nato a Béziers il 5 gennaio 2001, il suo comune di nascita si trova nel dipartimento di Hérault, nella regione dell’Occitania.

È un calciatore francese, centro campista, esterno sinistro dell’Olympique Marsiglia, squadra in Ligue 1, massima divisione del campionato francese. Ha esordito con la squadra il 29 dicembre del 2019 con un pareggio, 1 a 1 contro il Rennes.

È alto 177 centimestri, la sua prima squadra giovanile è stato il RCO Agathois. Nel 2012 è entrato nel Montepellier fino al 2015, ha poi giocato fino al 2018 con il Beziers. BNel 2017 ha giocato in Nazionale francese U-19.

Con l’Olympique Marsigli gioca dal 2018, nel primo anno ha ottenuto 35 presenze e segnato 14 goal, nel secondo anno nessuna rete e 18 presenze, in nazionale solo una presenza.

Un video diventato virale

Marley Ake ha giocato a luglio 2020 un’amichevole tra il Marsiglia e il Bayern Monaco, i campioni tedeschi hanno perso uno a zero. Il gloa non lo ha segnato Ake ma ha contribuito nella sua realizzazione. Il giocatore è ambito dalla Juventus che è pronta per l’acquisto insieme ad altri talenti per la U23. Ake potrebbe essere sfruttato per le partite di Champions visto che ha giocato quattro volte in trasferta. Il giocatore sa usare bene anche il mancino. La Juventus è pronta con un contratto pluriennale che ha già scatenato i tifosi su Twitter.

Juventus e Coppa Italia: notizie dopo il derby Inter Milan

La Juventus ha fatto sapere di aver recuperato Alex Sandro, ha effettuato, come da protocollo, 2 controlli con test molecolare (tampone) per Covid-19 con esito negativo. Il giocatore pertanto guarito e non più sottoposto al regime di isolamento si unirà alla squadra domani mattina.

Su TuttoJuve è spiegato che la Juventus affronterà la squadra vincente tra l’Inter e il Milan, si è qualificata la prima squadra. Si legge: “Sia Lukaku che Ibrahimovic infatti saranno squalificati. L’interista era diffidato e ha rimediato il giallo fatale dopo un lungo battibecco (e un testa contro testa) con lo svedese. Proprio in quella occasione, è stato ammonito anche l’attaccante rossonero che poi nella ripresa ha rimediato il secondo giallo per un intervento falloso.”

In semifinale, l’Inter dovrà affrontare la vincente tra Juventus e Spal, ma nella gara di andata, spiega sul finale Tuttojuve, Lukaku e Hakimi dovranno rinunciare perché entrambi diffidati e ammoniti questa sera.

Juventus Spa, orari, streaming, betting sportivo e interviste

Juventus contro Spal potrà essere seguita domani su Raiuno, risultati in streaming anche sulle piattaforme bookmakers come Snai, Eurobet e 1bet (con licenza rilasciata da Curacao), l’orario è 20.45 (ora italiana).

Probabili formazioni.

Juventus con schema 4-4-2: Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral, Frabotta; McKennie, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski, Morata.

Spal con schema 3-5-2: Berisha; Tomovic, Vicari, Ranieri; Strefezza, Missiroli, Valoti, Esposito, Sala; Floccari, Paloschi.

Alcune dichiarazioni di Pirlo sulla partita.

  1. L’obiettivo principale è passare il turno, scendendo in campo con la giusta mentalità consapevoli che sarà un incontro difficile.
  2. La SPAL gioca bene e lo ha dimostrato eliminando il Sassuolo agli ottavi di finale. In campionato sta facendo discretamente bene, per cui dovremo dare il massimo per evitare brutte figure. Sicuramente domani riposerà Bentancur che contro il Bologna ha sofferto per un buco nel piede che gli sono valsi tre punti dopo un minuto di gioco.
  3. Per quanto mi riguarda, il bilancio di metà stagione è positivo. Eravamo reduci da una annata faticosa che ha provocato qualche battuta d’arresto di troppo. Siamo ancora in lotta su tutti i fronti e vogliamo arrivare in fondo in tutte le competizioni

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *